rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Lozzo Atestino / Via dei Gelsi

Infortunio sul lavoro. Giovane ustionata dal vapore in azienda, ricoverata d'urgenza

Ambulanza, carabinieri e Spisal sono arrivati alla Valbona di Lozzo Atestino dopo il ferimento di una 27enne, colpita dal vapore rovente durante un lavoro di manutenzione

Ancora un infortunio sul lavoro. Nel Padovano, ancora scosso per la morte di Sergiu Todita, vittima del dramma di Acciaierie Venete, e nel mezzo delle agitazioni sindacali che chiedono a gran voce condizioni più sicure per i lavoratori, oggi un'altra persona si è ferita in azienda.

L'incidente

A finire all'ospedale del capoluogo è una 27enne italiana, dipendente della ditta Valbona di Lozzo Atestino. L'infortunio alle 16 di venerdì pomeriggio: la donna si trovava alla sua postazione in catena di montaggio per sostituire un pezzo appartenente a un macchinario. Durante l'operazione un improvviso getto di vapore bollente l'ha colpita alla schiena, ustionandola.

Il ricovero e le indagini

La giovane è stata soccorsa dai colleghi e nella ditta specializzata nella produzione di conserve alimentari sono arrivati i sanitari del 118. Presa in carico la ferita, l'hanno accompagnata al pronto soccorso di Padova dove è stata ricoverata in codice giallo. Profonda l'ustione, ma le sue condizioni di salute non sono giudicate gravi. In azienda sono arrivati anche i tecnici dello Spisal - Servizio di prevenzione, igiene e sicurezza, per far luce sulla dinamica e sulle cause dell'incidente, oltre ai carabinieri di Lozzo Atestino per i rilievi del caso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortunio sul lavoro. Giovane ustionata dal vapore in azienda, ricoverata d'urgenza

PadovaOggi è in caricamento