menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sottoscrizione dell'accordo tra università di Padova e vigili del fuoco

La sottoscrizione dell'accordo tra università di Padova e vigili del fuoco

Ingegneria della sicurezza civile e industriale, nuovo corso di laurea magistrale

Firmata la convenzione fra università di Padova e vigili del fuoco. Il rettore Rosario Rizzuto: "Sicurezza tema fondamentale dei nostri giorni. Aumenta la nostra offerta didattica"

Dall’inizio del prossimo anno accademico, ad ottobre 2016, l’ateneo patavino arricchirà la propria offerta formativa attivando il corso di laurea magistrale in Ingegneria della Sicurezza civile e industriale, che sarà coordinato dal professor Giuseppe Maschio. Un corso frutto della collaborazione fra università di Padova e vigili del fuoco, che hanno suggellato la loro unità d’intenti firmando assieme una convenzione.

RETTORE. "La sicurezza è uno dei temi più importanti dei nostri tempi – afferma il Rettore dell’ateneo patavino Rosario Rizzuto – ed è un ambito in continua evoluzione. È fondamentale, sia in ambito industriale che in ambito civile, mantenersi al passo con i tempi, garantire i migliori standard. Ed è a questo che mira il nuovo corso, realizzato grazie alla preziosa e stretta collaborazione con i Vigili del Fuoco: formare figure professionali di alto profilo nel settore della sicurezza".

ACCESSO. Una solida conoscenza di base unita ad una approfondita capacità nel settore dell'analisi del rischio degli edifici civili e delle infrastrutture e degli impianti dell'industria di processo, dei sistemi di gestione della sicurezza delle strutture civili e dei processi industriali e negli ambienti di lavoro. Questo il profilo del futuro laureato che uscirà dal nuovo corso di laurea magistrale, una professionalità che verrà raggiunta attraverso la complementarietà dei temi trattati nei singoli corsi e l'abitudine ad affrontare le problematiche con approccio multidisciplinare. Il laureato sarà caratterizzato da un’alta capacità di “problem solving”.

IL CORSO. Il corso di laurea magistrale in Ingegneria della Sicurezza civile e industriale proposto è di tipo inter-area con un percorso comune, nel primo anno, orientato agli aspetti metodologici riguardanti l’analisi del rischio, la prevenzione incendi e il quadro dei riferimenti tecnico normativi.

CURRICULA. Per il secondo anno sono previsti due curricula: Industriale, orientato al settore dell’ingegneria di processo e le interazioni tra impianti industriali e rischi naturali; Civile, rivolto alla prevenzione incendio e interventi strutturali per la protezione e prevenzione dei rischi in edifici civili e installazioni civili e industriali.

ALBO TECNICI. Non solo: grazie alla convenzione firmata fra ateneo e vigili del fuoco i laureati magistrali del corso di laurea potranno accedere all’albo dei tecnici per la prevenzione incendi del ministero degli Interni senza dover frequentare specifici corsi di formazione. Hanno accesso diretto gli studenti in possesso di una laurea ex DM 270/04 nella classe L7 Ingegneria civile e ambientale o nella classe L9 Ingegneria industriale.

ATTIVITÀ. La convenzione regolerà quindi sia le attività di interesse dell'università, da svolgere nelle strutture del corpo nazionale, sia le attività del Corpo nazionale, da svolgere presso le strutture dell'università, sia eventuali attività comuni da svolgere presso altri enti e/o istituzioni nazionali ed esteri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento