menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insegnante denuncia barista: derubato dopo aver trascorso con lui la notte in un albergo

Un 40enne di Galliera che insegna a Padova ha pernottato in un hotel con un barista 27enne. Al risveglio non ha più trovato i soldi nel portafogli e il partner si è reso irreperibile

Derubato dal partner occasionale con cui aveva condiviso una notte di intimità in un albergo di Padova. Ne è convinta la vittima, un insegnante sulla quarantina di Galliera Veneta, che lavora in città, che ha trascorso la notte del 6 gennaio scorso con un barista 27enne del capoluogo, conosciuto nel locale in cui quest'ultimo lavora.

SPARITI I SOLDI DAL PORTAFOGLI. Come riportato dal Mattino di Padova, dopo il pernottamento e la prima colazione in hotel, una volta salutatisi, salito nella sua auto, il docente non ha più trovato i 300 euro prelevati qualche ora prima e custoditi nel portafogli che aveva lasciato come d'abitudine sotto al tappetino del lato guidatore.

LA DENUNCIA IN CASERMA. Da allora il barista si è reso irreperibile e il 40enne si è recato dai carabinieri per sporgere denuncia per il furto aggravato subìto, sostenendo che nessun altro poteva sapere dove tenesse il portafogli e tanto più riuscire ad aprire l'auto senza forzarla, quindi impossessandosi delle chiavi magari proprio mentre l'insegnante stava dormendo per poi rimetterle al loro posto nella stanza l'indomani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento