menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfugge l'alt e scatta l'inseguimento Era ubriaco e con patente revocata

Un uomo di 45 anni, residente a San Giorgio delle Pertiche, si è fatto rincorrere per 5 chilometri dai carabinieri, fino a Santa Giustina in Colle, dove, fermato, è risultato positivo all'alcoltest e senza licenza di guida

Si è fatto rincorrere per 5 chilometri in centro a Camposampiero. Una fuga impazzita, infrazioni al codice della strada a non finire. Tutto per non fermarsi al posto di blocco dei carabinieri. Un inseguimento da paura, quello avvenuto alcuni giorni fa, intorno alle 2 di notte.

L'INSEGUIMENTO. I militari si sono messi alle calcagna del fuggitivo, a bordo di una Fiat Punto. Dopo una folle rincorsa, il conducente "impazzito" ha ceduto: a Santa Giustina in Colle è stato fermato e identificato. Si tratta di un italiano di San Giorgio delle Pertiche, operaio di 45 anni. L'uomo è risultato positivo all'alcoltest, con un tasso non altissimo (0,80 g/l) ma comunque oltre il limite consentito dalla legge. Inoltre, da ulteriori accertamenti, è emerso che guidava senza patente, giacché gli era stata revocata nel 2012 per guida in stato di ebbrezza.

DENUNCE. Il 45enne stava rientrando a casa dopo una serata in compagnia. Inizialmente aveva pure rallentato per accostare, poi, evidentemente conscio di essere totalmente fuori regola, gli è venuta la malaugurata idea di sgommare via, rischiando persino di investire un carabinieri. Lo spericolato automobilista, alla fine, ha solo peggiorato le cose, rimediando una denuncia per guida in stato d'ebbrezza e una per guida senza patente. A queste si è aggiunta la resistenza a pubblico ufficiale, motivata dal tentativo di sfuggire ai controlli dei carabinieri, mettendo a repentaglio l'incolumità delle forze dell'ordine e degli utenti della strada. L'auto è stata sequestrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento