menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cliente imbrogliona, scappa dall'agriturismo senza pagare il soggiorno da 2mila euro

Una fuga in piena regola senza lasciare tracce. Dopo più di due mesi come ospite di un b&b, una donna è scomparsa senza saldare il conto a tre zeri e lasciando basiti i titolari

Il lungo soggiorno in agriturismo, a inizio estate, e poi la scomparsa. Non era una vacanza quella programmata da una 50enne, ma un vero e proprio imbroglio.

Cliente normale...

A rivolgersi ai carabinieri sono stati i gestori di Da Gas, agriturismo alle porte di San Giorgio in Bosco che offre anche un servizio di bed & breakfast. La primavera scorsa alla reception si è presentata una donna di mezza età, italiana, che ha chiesto di poter alloggiare in una delle stanze. Compilati i moduli ha portato i bagagli in camera e lì è rimasta per più di due mesi, dal 1 maggio al 4 luglio per l'esattezza.

...solo all'apparenza

Ha chiesto ai gestori di saldare il conto alla fine del soggiorno, non sapendo esattamente quanto si sarebbe dovuta fermare. Permesso accordato, salvo non avere più notizie di lei, sparita da un giorno all'altro. A inizio luglio infatti, senza dare spiegazioni nè tantomeno pagare, la 50enne ha abbandonato la stanza portando via le sue cose senza essere vista.

Debito a tre zeri

Scoperta la mala parata, ai titolari non è rimasto che chiedere aiuto ai militari per rintracciarla e cercare di recuperare i 2.070 euro di conto non saldato, mettendo a disposizione le poche informazioni carpite durante quei due mesi. Identificarla non è stato semplice, perché la donna risulta senza fissa dimora. Dopo una serie di indagini però i carabinieri di Tombolo hanno trovato il bandolo della matassa, rintracciando la 50enne e denunciandola per insolvenza fraudolenta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento