Interventi assistiti con gli animali: i campi di applicazione

Un convegno per approfondire e scoprire uno degli ambiti di applicazione degli Iaa: i disordini dello spettro autistico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Quali sono i campi di applicazione degli Interventi Assistiti con gli Animali (IAA)? Che risultati possono garantire? Queste sono alcune delle domande a cui intende rispondere il Centro di Referenza Nazionale per gli Interventi Assistiti con gli Animali (CRN) con il Convegno “Disordini dello spettro autistico e IAA”, in programma venerdì 9 novembre all’interno di Fieracavalli 2012.

Attraverso autorevoli contributi del mondo accademico, scientifico e associazionistico si esploreranno le potenzialità dell’utilizzo degli Interventi Assistiti nei disordini dello spettro autistico, affrontando la tematica da molteplici punti di vista che rispecchiano l’eterogeneità degli animali impiegati: cane, cavallo, asino.

Ciò che fino a poco tempo fa veniva denominata riduttivamente pet therapy oggi è uno specifico ambito di ricerca accademica e scientifica, che attraverso progetti educativi o terapeutici si pone il fine di raccogliere dati per una standardizzazione degli interventi. Il convegno si inserisce appieno in questo proposito, presentando risultati già raggiunti ed illustrando le nuove potenzialità di questo campo di applicazione.

Il CRN è presente a Fieracavalli con uno stand nel quale si svolgeranno numerosi laboratori e attività dimostrative: saranno invitati gruppi di minori, Centri diurni per disabili, Associazioni e Centri riabilitativi per anziani della Provincia di Verona in collaborazione con le realtà socio-sanitarie territoriali.

Tra gli obiettivi del CRN vi è la promozione di una Rete nazionale di Enti pubblici e privati, la divulgazione di attività e progetti di ricerca, la diffusione di buone prassi e dei protocolli di intervento per gli IAA attraverso momenti di formazione.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento