rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Meno infortuni su strada ma il numero di incidenti resta alto: il rapporto della polizia stradale

L'intesa tra polizia stradale e Veneto strade è stata rinnovata e ha lo scopo di potenziare le risorse a disposizione degli agenti. Con l'occasione sono stati diramati i dati sulla situazione in strada

La polizia stradale del Veneto e Veneto strade hanno rinnovato la loro intesa per garantire la sicurezza sulle strade. L’occasione è anche il momento per fare un’analisi della situazione.

I dati

Prendendo in esame gli ultimi due anni (visto che nel 2020 il coronavirus ha inevitabilmente ridotto la mobilità), si nota una leggera flessione del fenomeno degli infortuni scesi a 1807 nel 2019 rispetto ai 1874 del 2018 però restano comunque alti i numeri di incidenti stradali: nel 2019 si sono registrati 42 incidenti mortali e 1320 con lesioni a conducenti e passeggeri. A preoccupare la polizia sono i comportamenti di guida pericolosa (mettersi al volante ubriachi o dopo aver assunto droghe, parlare al cellulare, non usare la cintura di sicurezza e via dicendo) che si combattono con iniziative di sensibilizzazione e di repressione.

L’intesa

L’intesa è stata voluto dall’ingegner Silvano Vernizzi, direttore generale di Veneto strade, e dal dirigente superiore del compartimento polizia stradale per il Veneto, Ottavio Aragona. Il suo scopo è di incrementare le risorse tecnologiche a disposizione delle pattuglie e investire nella formazione. Infatti, di dipendenti di Veneto strade potranno partecipare online a incontri formativi offerti dai funzionari della polizia stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meno infortuni su strada ma il numero di incidenti resta alto: il rapporto della polizia stradale

PadovaOggi è in caricamento