Sospetta intossicazione al veglione di Capodanno

In dieci al Pronto Soccorso di Piove di Sacco dopo il cenone

Prima nausea, diarrea e i dolori a schiena ed addome. E poi la corsa all'ospedale: termina nel peggiore dei modi il veglione di Capodanno di dieci clienti di un ristorante di Sant'Angelo di Piove di Sacco, corsi al vicino Pronto Soccorso del comune patavino a causa di una sospetta intossicazione alimentare.

LE SCUSE DEL TITOLARE

Un cenone a cui avevano partecipato circa 170 persone con menù fisso a 60 euro con aperitivo di benvenuto, pietanze a base di carne e pesce e dessert finale. Solo una decina, però, ha dovuto ricorrere alle cure mediche, tanto che il titolare del ristorante si è subito attivato per capire le cause del malessere, scusandosi per l'accaduto e dichiarandosi pronto a risarcire la cena e a pagare il conto dell'ospedale qualora venisse riscontrata l'effettiva correlazione. Si aspettano ora le analisi dei campioni di cibo.

Potrebbe interessarti

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Infarto e ictus, team di ricercatori padovani trova la "porta" che diminuisce i danni al cuore

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Fine mese all'insegna dei cantieri: strade chiuse fino a due mesi tra il centro e i quartieri

I più letti della settimana

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tenta il suicidio nel Bacchiglione: trascinata a riva da un passante, è gravissima

  • Pauroso schianto tra due auto, feriti i conducenti. Interviene l'elisoccorso, strada chiusa

  • Pedone falciato da un'auto all'altezza del cantiere: due i feriti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento