Sospetta intossicazione al veglione di Capodanno

In dieci al Pronto Soccorso di Piove di Sacco dopo il cenone

Prima nausea, diarrea e i dolori a schiena ed addome. E poi la corsa all'ospedale: termina nel peggiore dei modi il veglione di Capodanno di dieci clienti di un ristorante di Sant'Angelo di Piove di Sacco, corsi al vicino Pronto Soccorso del comune patavino a causa di una sospetta intossicazione alimentare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE SCUSE DEL TITOLARE

Un cenone a cui avevano partecipato circa 170 persone con menù fisso a 60 euro con aperitivo di benvenuto, pietanze a base di carne e pesce e dessert finale. Solo una decina, però, ha dovuto ricorrere alle cure mediche, tanto che il titolare del ristorante si è subito attivato per capire le cause del malessere, scusandosi per l'accaduto e dichiarandosi pronto a risarcire la cena e a pagare il conto dell'ospedale qualora venisse riscontrata l'effettiva correlazione. Si aspettano ora le analisi dei campioni di cibo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mascherine Grafica Veneta, da mercoledì 24 la distribuzione in 41 supermercati di Padova

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • «Chiudiamo i distributori a partire da mercoledì 25»: l'annuncio dei benzinai

  • Covid19, l'aggiornamento serale su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • «70mila mascherine distribuite gratis in farmacia da martedì 24»: ecco come ritirarle

Torna su
PadovaOggi è in caricamento