rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Loreggia

Intera famiglia intossicata dal monossido di carbonio: ricoverati genitori e figli piccoli

Un piccolo braciere è stato acceso in camera da letto, in una casa a Loreggia

Intossicati da monossido di carbonio una donna di 27 anni, un uomo di 29 anni e i loro due figli piccoli, uno di appena undici mesi e l’altro di 4 anni, di origine senegalese. Tutti e quattro sono stati trasportati all'ospedale di Camposampiero per l'intossicazione e sottoposti al trattamento in camera iperbarica.

IL BRACIERE.

A quanto pare a causare l'intossicazione sarebbe stato un braciere, trovato nella casa della famiglia, a Loreggia in via Aurelia. A chiamare il 118 il giorno di Natale è stata la famiglia stessa: i genitori avevano iniziato a non sentirsi bene dopo un’ora dall’accensione del braciere in camera. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Cittadella, che a seguito dei rilievi del caso hanno accertato la presenza di monossido nell'abitazione, e i carabinieri.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intera famiglia intossicata dal monossido di carbonio: ricoverati genitori e figli piccoli

PadovaOggi è in caricamento