rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Camposampiero

Tonno avariato al supermercato, in 4 finiscono all'ospedale intossicati

Tra mercoledì sera e giovedì mattina, 4 persone di Camposampiero sono finite al pronto soccorso di Padova con forti dolori intestinali causati da una partita di pesce avariato acquistata nello stesso punto vendita

Brutti momenti per quattro camposampieresi, che, tra mercoledì sera e giovedì mattina, sono stati costretti a ricorrere alle cure ospedaliere, tra lancinanti dolori intestinali, nausea, diarrea, irritazioni alla cute e battito cardiaco accelerato. Tutto questo, come riporta Il Mattino di Padova, per un'intossicazione da tonno avariato, detta anche "sindrome sgombroide".

INTOSSICATI. I primi a correre al pronto soccorso dell'azienda ospedaliera padovana sarebbero stati due 53enni, mercoledì sera. Pare che la coppia avesse cotto il pesce solo all'esterno, lasciando morbido il cuore del filetto, che quindi non si sarebbe liberato delle tossine dovute, probabilmente, ad una mala conservazione della carne. All'indomani mattina, altre due persone si sarebbero portate all'ospedale patavino, un 40enne e una 24enne, accusando gli stessi sintomi dei pazienti della serata precedente. 

CONTROLLI. Da una ricostruzione dei fatti, si sarebbe scoperto che entrambe le coppie di intossicati avevano acquistato la partita di pesce nello stesso supermercato. Tutti e quattro sono stati dimessi giovedì stesso, ma il caso dovrà essere accertato. Sono stati contattati l'ufficio igiene e la polizia interna. Da loro scatterà la segnalazione al Nas. All'origine dei malori che hanno colpito i quattro pazienti, un'eccessiva assunzione di istamina, una sostanza tossica che si intensifica nelle carni non mantenute alle dovute temperature.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tonno avariato al supermercato, in 4 finiscono all'ospedale intossicati

PadovaOggi è in caricamento