Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Investì carabiniere per sottrarsi ad un posto di blocco: condannato

Il fatto era avvenuto la sera di Ferragosto del 2013 sulla strada statale 203 Agordina nel Bellunese. Condannato il padovano di Vigodarzere che, in moto, aveva travolto, ferendolo gravemente, un militare dell'Arma

È stato condannato a tre anni e otto mesi per lesioni personali aggravate e a duemila euro di risarcimento per resistenza a pubblico ufficiale, il centauro padovano 39enne di Vigodarzere che, il 15 agosto 2013, travolse con la sua moto il maresciallo dei carabinieri di Sedico (Belluno), Sandro Trojan, sulla strada statale 203 Agordina a La Stanga. Il giudice bellunese Elisabetta Scolozzi ha accolto, come riportano i quotidiani locali, le richieste del pubblico ministero Francesco Saverio Pavone. Secondo l'accusa, infatti, il motociclista avrebbe investito coscientemente il militare (Trojan, dopo l'incidente, fu costretto a 400 giorni di malattia e a sottoporsi a diversi interventi chirurgici), impegnato in un posto di blocco, per sfuggire ai controlli.

CONDANNATO IL MOTOCICLISTA. Quel giorno, verso le 20, il centauro, avvistata la pattuglia, avrebbe dapprima rallentato, per poi accelerare di colpo. Così facendo, avrebbe accettato il rischio di travolgere il carabiniere: si tratterebbe quindi di "dolo eventuale". Tra 45 giorni sarà data lettura della sentenza. Intanto il legale difensore del padovano avrebbe già annunciato di voler ricorrere in appello. Il 39enne avrebbe ammesso di avere coperto la targa del proprio veicolo con una camera d'aria per evitare gli autovelox e di averla prontamente rimossa subito dopo l'incidente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investì carabiniere per sottrarsi ad un posto di blocco: condannato

PadovaOggi è in caricamento