Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Bovolenta

Ucciso da un auto mentre tornava a casa, l'uomo alla guida: «Non l'ho visto»

La vittima era vestita di nero e al buio, mentre camminava sul ciglio della strada, si sarebbe mimetizzato

Alle 00,30 della notte tra sabato e domenica, 16 giugno, in via Sant'Antonio Abate, frazione di Brusadure di Bovolenta un ragazzo di 34 anni, Alexandr Volontir, cittadino moldavo, è stato investito mentre stava tornando a casa a piedi a Piove di Sacco. Camminava a piedi lungo il ciglio della strada quando è stato colpito da un'auto condotta da un automobilista di 48 anni di Chioggia. L’incidente è stato rilevato dai carabinieri. L’urto è stato molto violento e i sanitari del 118 non hanno potuto che constatare la morte del pedone. L’uomo alla guida del mezzo, una Peugeot 407, avrebbe riferito ai carabinieri di non averlo visto perché era buio e l'uomo era vestito di nero. Sulla vicenda procedono i carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso da un auto mentre tornava a casa, l'uomo alla guida: «Non l'ho visto»
PadovaOggi è in caricamento