menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incendio (foto vigili del fuoco)

L'incendio (foto vigili del fuoco)

Camper a fuoco nel distributore in Alemagna: morta la padovana che era rimasta ustionata

Ioana Vinco non ce l'ha fatta, troppo gravi le lesioni riportate nell'incendio alla colonnina del gpl a Vittorio Veneto. La donna si era salvata sul momento grazie all'intervento del titolare

Non ce l'ha fatta Ioana Vinco, la 71enne di origine tedesca e residente a Camposampiero, che qualche giorno fa era rimasta gravemente ustionata nel rogo scatenatosi all'interno della stazione di servizio "Ip" lungo la statale Alemagna a Vittorio Veneto (Treviso). Troppo gravi infatti le lesioni riportate, tanto che il trasporto all'ospedale di Padova, al reparto Grandi Ustionati, si è rivelato alla fine inutile.

L'INCENDIO. La donna era rimasta coinvolta purtroppo in un incendio che aveva coinvolto il camper in cui stava viaggiando col marito e che era parcheggiato vicino ad una colonnina di gpl. Ancora poco chiare le dinamiche di quanto successo, ma ad un certo punto il mezzo è stato avvolto dalle fiamme e la 71enne è stata salvata solo grazie all'intervento del titolare della struttura.

IL DECESSO. Dopo quattro giorni di agonia tra la vita e la morte, Ioana si è spenta nel suo letto, assistita fino all'ultimo dal marito Enrico che, dopo essere stato dimesso dall'ospedale di Conegliano, si era recato al capezzale della moglie fino alla tragica dipartita di martedì pomeriggio. Un dolore immenso per l'uomo, ma anche per tutta la famiglia che, in fondo al cuore, aveva sempre sperato che tutto potesse finire per il meglio. I funerali si svolgeranno nei prossimi giorni a Camposampiero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento