menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Isabella, perquisito in caserma l'armadietto del maresciallo compagno di Debora

Gli agenti della squadra Mobile, giovedì mattina, sono stati al comando provinciale dei carabinieri per controllare il suo ufficio. L'uomo non è indagato

Giovedì mattina, gli agenti della squadra Mobile di Padova si sono recati al comando provinciale dei carabineri, dove hanno perquisito l'armadietto del maresciallo che è stato compagno di Debora Sorgato, in carcere - assieme al fratello Freddy e alla tabaccaia veneziana Manuela Cacco - con l'accusa di omicidio premeditato ed occultamento di cadavere nell'inchiesta sul delitto di Isabella Noventa, la segretaria 55enne di Albignasego scomparsa lo scorso 15 gennaio.

TUTTI GLI ARTICOLI SU ISABELLA NOVENTA

IL MARESCIALLO EX COMPAGNO DI DEBORA. Il maresciallo, come riportano i quotidiani locali, non è indagato. Tuttavia, la perquisizione (sarebbero state trovate alcune carte relative alla sua relazione con Debora) avviene a distanza di oltre due mesi dall'arresto dell'ex compagna. Inoltre, anche la trasmissione di Rai3 "Chi l'ha visto?" nel corso dell'ultima puntata è tornata a parlare del carabiniere. L'uomo, il 7 marzo scorso, fece perquisire, volontariamente, la propria abitazione - nella stessa palazzina in cui si trova anche quella di Debora - dove vennero trovati 10mila euro in contanti, altre mazzette - per un totale di 124mila euro - e due pistole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento