menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le ricerche con la ruspa nei terreni dell'ex abitazione della madre di Freddy; uno dei cani molecolari impiegati lungo il fiume

Le ricerche con la ruspa nei terreni dell'ex abitazione della madre di Freddy; uno dei cani molecolari impiegati lungo il fiume

Polizia all'ex casa della mamma di Freddy con la ruspa: si scava per trovare Isabella

Sorgato vi si sarebbe recato quotidianamente. Sul posto scientifica e unità cinofile. Le operazioni di scavo sono iniziate nel punto su cui si sono soffermati georadar e cani, ma finora nulla è stato trovato

La ripresa delle ricerche del corpo di Isabella Noventa nel Brenta, sospese dopo il tragico incidente costato la vita, venerdì scorso, al sub della polizia Rosario Sanarico, non ha portato alcuna novità, nonostante l'ausilio di uno speciale radar subacqueo. Così come nessun esito ha avuto il nuovo sopralluogo effettuato nella villa di Freddy Sorgato, in via Sabbioni a Noventa Padovana. Per cercare di capire dove il ballerino, indagato per omicidio premeditato, in concorso con la sorella Debora e l'amica Manuela Cacco, possa aver nascosto il cadavere della 55enne di Albignasego, la polizia scientifica e le unità cinofile della polizia hanno deciso di esaminare una proprietà della famiglia Sorgato, che comprende l'ex abitazione della madre dell'autotrasportatore e dei terreni.

TUTTI GLI ARTICOLI SU ISABELLA NOVENTA

RICERCHE NELL'EX ABITAZIONE DELLA MADRE DI FREDDY. Alcuni vicini avrebbero riferito agli inquirenti di avere notato movimenti quotidiani di Freddy con il suo camion nella casa e nei terreni circostanti. Le ricerche a Noventa Padovana, finora senza esito, vengono compiute con l'ausilio di un georadar. Sul posto è arrivata anche una ruspa, con la quale sono iniziate le operazioni di scavo, che si sono concentrate su un punto su cui lo strumento e i cani si sarebbero soffermati. Nulla però è stato trovato.

CANI "MOLECOLARI". Oltre alle ricerche su terra, sono proseguite anche quelle nella zona dell'invaso del fiume Brenta indicata da Freddy, nella speranza di trovare tracce lasciate da Isabella prima di scomparire. Allo scopo, è stata sfruttata la capacità dei cani "cani molecolari" (video). Anche in questo caso, le operazioni non hanno portato ancora ad un risultato.

VIDEO: POLIZIA A CASA DI FREDDY

LE TELECAMERE. Intanto, gli inquirenti hanno diffuso le immagini delle telecamere di videosorveglianza che immortalano i passaggi delle auto di Freddy e della sorella Debora Sorgato, una Audi bianca seguita da una Golf bianca, prima in piazzale Stanga, rivolte verso Ponte di Brenta, poi in via Giotto rivolte verso corso Garibaldi, a Padova. Passaggi segnalati la notte del 15 gennaio quando si persero le tracce di Isabella Noventa e che portano gli inquirenti ad escludere quanto detto da Freddy nelle dichiarazioni spontanee del 18 febbraio, quando l'uomo, per scagionare la sorella, affermò di essere il solo responsabile della scomparsa di Isabella.

VIDEO: LE IMMAGINI DI VIDEOSORVEGLIANZA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento