menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto: il frame estratto dalle telecamere di videosorveglianza posizionate su piazza dei Signori, a Padova; la lettera scritta da Isabella all'ex compagno

In foto: il frame estratto dalle telecamere di videosorveglianza posizionate su piazza dei Signori, a Padova; la lettera scritta da Isabella all'ex compagno

La famiglia non crede sia Isabella la donna del video, spunta la lettera che scrisse all'ex

La figura femminile ripresa dalle telecamere in piazza dei Signori non sarebbe la 55enne di Albignasego. A Chi l'ha visto?, le dure parole della donna all'amico: "Sono stata presa in giro"

Il caso di Isabella Noventa, la 55enne di Albignasego scomparsa il 15 gennaio scorso da Padova, è stato ripreso da "Chi l'ha visto?" nella puntata andata in onda mercoledì sera. Davanti alle telecamere della trasmissione condotta da Federica Sciarelli su Rai 3, il fratello ha ribadito che la donna immortalata dalle telecamere di sorveglianza in piazza dei Signori a Padova non è sua sorella.

I filmati delle telecamere di videosorveglianza: guarda le immagini

I FILMATI. La squadra Mobile ha, infatti, scandagliato tutti i filmati delle telecamere di videosorveglianza posizionate in centro storico - l'amico, l'ultimo ad averla vista, dice di averla lasciata in piazza Insurrezione, dove avrebbe dovuto incontrare un'amica - estrapolandone uno in cui si nota una donna con un giubbotto bianco, lo stesso indossato dalla scomparsa, che per caratteristiche antropometriche potrebbe essere compatibile con Isabella Noventa. Ma la famiglia esclude possa trattarsi di lei, e, in particolare, non ne riconoscerebbe l'andatura. Per questo, gli inquirenti hanno lanciato un appello affinché chiunque dovesse riconoscersi nella donna immortalata dgli occhi elettronici si metta in contatto con la questura di Padova.

LA LETTERA. Se l'ex compagno della donna, l'uomo con cui Isabella, quel venerdì sera, era stata a cena alla pizzeria "Est est est" di Lion, e che l'avrebbe poi accompagnata in centro a Padova, ritiene plausibile l'ipotesi di un allontanamento volontario, non sono dello stesso parere i familiari, che puntano il dito proprio contro di lui, a causa della natura conflittuale del legame sentimentale che lo legava alla donna. L'uomo, infatti, in un paio di occasioni l'avrebbe fatta pedinare da un investigatore privato: forse per gelosia, o forse perché lei gli doveva dei soldi (il fratello di Isabella, a Chi l'ha visto?, ha detto che l'uomo ha escluso di dover ricevere denaro da lei). A supportare la tesi di un rapporto fatto di alti e bassi, una lettera dai toni molto duri che Isabella scrisse all'ex fidanzato, riferendogli di sentirsi "presa in giro" da lui.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento