Its Academy Meccatronico Veneto: al via le lezioni a Padova per 46 futuri super tecnici

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Sono iniziate oggi le lezioni per i 46 ragazzi che a Padova hanno deciso di credere nel percorso formativo di Istruzione Tecnica Superiore dell’ITS Academy Meccatronico Veneto per il conseguimento del titolo di Tecnico Superiore per l’Innovazione di Processi e Prodotti Meccanici.

Selezioni

Sono 24 del primo anno e 22 del secondo che frequenteranno lezioni e ed esercitazioni presso le aule e i laboratori dell’ITIS Severi. Il percorso si completerà con il tirocinio formativo di 800 ore presso le aziende 4.0 del territorio. Le selezioni, chiuse nei giorni scorsi in tutto il Veneto, hanno permesso di formare complessivamente 12 classi del primo e secondo anno, portando a ben 275 il numero di ragazzi che frequenteranno i corsi nelle 7 sedi e il coinvolgimento di 250 aziende venete che accoglieranno i ragazzi attraverso i tirocini formativi di 800 ore cui si aggiungono 1200 di laboratorio e in classe con docenti provenienti per almeno il 50% dal mondo del lavoro. Al termine del biennio i 46 studenti della sede di Padova accederanno all’esame per il Diploma Statale Europeo di 5^ livello EQF (European Qualification Framework). “I numeri complessivi rendono l’ITS Academy Meccatronico Veneto una realtà di riferimento per il mondo imprenditoriale della nostra regione" afferma il direttore Giorgio Spanevello.

Lavoro

"Anche da Padova è costante e in aumento la richiesta di diplomati ITS da aziende 4.0 dove automazione e robotica sono ormai una realtà e nelle quali è fondamentale poter disporre di tecnici con competenze che spaziano dalla meccatronica, all’elettronica, all’informatica che una volta in azienda possono essere impegnati nella progettazione, nelle linee della produzione, nel controllo qualità di prodotto o di processo e infine nella Ricerca e Sviluppo”. Gli studenti nei due anni crescono professionalmente nelle competenze tecniche anche attraverso l’esperienza all’estero con il programma Erasmus+ e soprattutto attraverso il teamworking, attività che li mette alla prova in piena autonomia in progetti complessi. Questo mix di attività li prepara, una volta entrati nel mondo del lavoro, a confrontarsi con colleghi di tutto il mondo in ambienti stimolanti e innovativi.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento