menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una foto scattata da Kennyrandom all'interno della mostra e postata sulla sua pagina Facebook

Una foto scattata da Kennyrandom all'interno della mostra e postata sulla sua pagina Facebook

Kennyrandom attacca la galleria Spazio Anna Breda: "La mostra di Banksy è un fake"

"Una truffa". Duro attacco dell'artista padovano Kennyrandom alla mostra delle opere del celebre street artist, ospitata dalla galleria Spazio Anna Breda di via Vescovado

"Una truffa". Duro attacco dell'artista padovano Kennyrandom alla mostra delle opere del celebre street artist Banksy, ospitata dalla galleria Spazio Anna Breda di via Vescovado.

LA POLEMICA DI KENNYRANDOM. Questo il post pubblicato sulla sua personale pagina Facebook:

Nuova immagine bitmap-25-13

LA REPLICA DELLA GALLERIA. Immediata la replica della galleria, affidata ad un commento al post pubblicato dallo street artist padovano: "La galleria spazio Anna Breda si dissocia da queste voci diffamatorie. L'evento è stato creato grazie allo sforzo da parte di alcuni sponsor che hanno sostenuto le spese economiche per l'organizzazione della mostra e per poter dare la possibilità, per la terza volta nel nostro paese, di ammirare uno degli artisti contemporanei più importanti al mondo. Le opere esposte all'interno del nostro spazio sono originali, per una piccola parte abbiamo scelto di avere delle opere da esposizione, pratica diffusa in tutto il mondo dal momento in cui, per questioni di sicurezza e di responsabilità, viene data la possibilità alle gallerie private di esporre al pubblico il concept che banksy vuole diffondere alla popolazione".

Ecco la replica della galleria:

Nuova immagine bitmap (2)-3-7

KENNYRANDOM RESTA SULLA SUA POSIZIONE. Kennyrandom ha risposto a sua volta, rimanendo sulla propria posizione con fermezza: "Fotocopie di bassa qualità su carta di bassissima qualità di dimensioni e colore inventati, delle pessime copie spacciate a me come originali"; e, ancora, "opere da esposizione? Quando ho chiesto se le opere appese alle pareti erano originali mi è stato risposto che tutte erano originali. Le fotocopie appese sono persino numerate".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento