La “nuova” legge oltre il muro

La riforma penale nei paesi dell'ex "blocco sovietico”al Bo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Il Dipartimento di Diritto pubblico, internazionale e comunitario dell'Università di Padova  organizza, domani martedì 23 ottobre, in Aula Nievo a Palazzo del Bo, con inizio alle ore 10.00, il convegno dal titolo La riforma penale nei paesi dell'ex "blocco sovietico”. Il convegno internazionale di diritto penale viene ospitato per il secondo anno consecutivo a Padova ed è frutto di un piano di accordi di cooperazione con Paesi non appartenenti all’Unione Europea e con le università di Mosca, Tbilisi e Zagabria.
 
La giornata ha come tema la riforma penale nei paesi ex sovietici e negli altri paesi del "blocco orientale"; in particolare, si tratterà dei processi politico-giuridici di riforma che sono stati avviati nei Paesi ex-socialisti dopo la caduta del Blocco Sovietico. La concezione della legalità, della funzione della pena e del ruolo della tutela del patrimonio e dei mercati mobiliari sono solo alcuni dei temi che le relazioni dei docenti provenienti da Russia, Georgia, Croazia, Ungheria e Germania affronteranno nell'illustrare la transizione dal diritto penale socialista a quello odierno che si rivela già cifra di una concezione tendenzialmente democratica e liberale del diritto, della giustizia e dello Stato.
 
Dopo il saluto di Patrizia Marzaro, Direttore del Dipartimento di diritto pubblico, internazionale e comunitario interverranno: Silvio Riondato, Università di Padova, Giovanni Fiandaca, Università di Palermo,  Anna-Maria Getoš,  Università di Zagreb, Croazia, Zsolt Szomora, Università di Szeged, Ungheria, Johanna Rinceanu, Max-Planck-Institut Germania, Gleb Bogush, Università Lomonosov Russia, Tamara Laliashvili, Università di Tblisi, Georgia e concluderà i lavori Filippo Sgubbi, Università di Bologna. Dopo aver approfondito l'anno scorso la riforma penale in Turchia, con il convegno di domani, l'Università di Padova si conferma nuovamente porta a oriente della cultura e dell'accademia europea.
 
Il convegno è aperto a tutti.

 

Torna su
PadovaOggi è in caricamento