La San Vincenzo ringrazia Padova

Successo per il "Christmas bazaar", il mercatino prenatalizio di solidarietà allestito al San Gaetano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Christmas bazaar, il mercatino prenatalizio organizzato dalla San Vincenzo di Padova, ho ottenuto un generale apprezzamento ed ha raggiunto lo scopo che si era prefissato. Pertanto riteniamo doveroso ringraziare pubblicamente gli espositori venuti da tutta Italia, i consumatori padovani e il Comune di Padova, in particolare il vice Sindaco Ivo Rossi. Tutte queste persone hanno contribuito a raccogliere fondi per le opere della Società.

Il “raccolto”, per questa semina invernale, piccolo o grande che si possa ritenere, ha comunque un significato di solidarietà inestimabile. “Nessuna società si potrà reggere a lungo – sottolinea la San Vincenzo – se alla crescita e allo sviluppo non viene associato il fine della solidarietà. A cosa servirebbe crescere se non per distribuire meglio?”

Vincenzo de’ Paoli, quando era parroco, aiutò una famiglia di contadini i cui componenti erano tutti ammalati. Raccolse gli aiuti tra i parrocchiani, tutti molto generosi, ma poi fece una riflessione: “Oggi questi poveretti avranno più del necessario; ma tra qualche giorno essi saranno nuovamente nel bisogno”. La San Vincenzo ha nella risposta a questa riflessione la proprio missione più autentica: non l’aiuto emergenziale, ma la continua e costante vicinanza al più debole.

La recente iniziativa tenuta al San Gaetano è stata l’ennesima goccia per continuare a tenere pieno il vaso della solidarietà. A Padova circa 250 persone sono impegnate nelle opere di bene e si assistono persone malate, soprattutto anziane e sole, famiglie senza lavoro e senza casa. Inoltre la San Vincenzo, grazie a questa solidarietà diffusa e alla generosità dei padovani, organizza un servizio di trasporto per persone invalide e distribuisce pacchi di alimenti e vestiario. Nel solo 2012 sono state assistite circa 1200 famiglie; ovvero oltre 4000 persone. Grazie!

Torna su
PadovaOggi è in caricamento