menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri di biciclette inseguiti e costretti ad abbandonare refurtiva

La polizia di Padova ha riconsegnato al legittimo proprietario, il titolare di un negozio a Carbonara di Rovolon, la bellezza di 36mila euro di merce: tutte due ruote da corsa professionale da migliaia di euro al pezzo

È l'1.30 di martedì notte quando una volante della polizia nota in via Sette Martiri la presenza sospetta di un furgone Fiat Ducato con più persone a bordo e che, alla vista della pattuglia, procede a tutto gas.

REFURTIVA. Nasce un inseguimento che porta gli agenti fino in via Pelosa, dove, i passeggeri del furgone, sentitisi ormai braccati, scendono e proseguono la fuga a piedi attraverso il campo da calcio e facendo perdere le proprie tracce. I poliziotti aprono il portellone del camioncino, risultato rubato a Piove di Sacco lo scorso ottobre, e all'interno rinvengono biciclette da corsa per un totale di 36mila euro di valore. A seguito di accertamenti, risulta che le due ruote professionali, dal prezzo di migliaia di euro al pezzo, sono frutto del furto commesso la notte stessa ai danni del negozio "Bikes Benato" di via Alighieri a Carbonara di Rovolon. La refurtiva è stata così riconsegnata al legittimo proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento