menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giancarlo Piva

Giancarlo Piva

Ladri in casa del sindaco Piva "Comunità deve stare in allerta"

Il colpo, domenica, mentre il primo cittadino si trovava fuori, a pranzo con dei parenti. I malviventi hanno forzato un accesso laterale e asportato gioielli e ori per un valore di 5mila euro. Indagano i carabinieri

Ladri a casa del sindaco di Este Giancarlo Piva. L'amara sorpresa, di ritorno dal pranzo domenicale a casa di alcuni parenti. Porta d'ingresso forzata e abitazione saccheggiata, da qualcuno che probabilmente era a conoscenza degli spostamenti del primo cittadino.

IL COLPO. L'episodio risale a domenica, in mattinata, presumibilmente all'ora di pranzo, mentre la famiglia non era in casa. Al rientro, monili e preziosi non c'erano più. Un danno, tra oggetti asportati e infissi danneggiati da riparare, stimato intorno ai 5mila euro. Per accedere all'abitazione, i malviventi hanno manomesso un'entrata laterale. Una volta all'interno, approfittando dell'assenza dei padroni di casa, hanno fatto razzia di ori e gioielli e si sono dileguati con la refurtiva. Il sindaco ha sporto denuncia alla stazione locale dei carabinieri. Sono in corso le indagini per individuare i responsabili.

PIVA. "È stata un'esperienza spiacevole da un punto di vista umano - ha commentato la brutta vicenda il sindaco Piva - non tanto per il valore venale, quanto per il valore affettivo degli oggetti trafugati, che raccontavano la storia di una coppia. Questo episodio - ha continuato il primo cittadino di Este - fa capire come sia necessaria una maggiore attenzione di tutta la collettività nei piccoli centri, per tenere sotto controllo un territorio che non può essere costantemente monitorato in ogni dove".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento