Notte di razzie: dopo il furto in casa i ladri spariscono a bordo dei trattori

I carabinieri di Piombino sono sulle tracce dei malviventi che domenica notte hanno colpito una casa e un'azienda. Si cerca di capire se siano gli stessi e dove sia la refurtiva

Due furti nel giro di una notte, a pochissima distanza ma con obiettivi diversi. É successo nell'Alta, dove in carabinieri hanno raccolto le informazioni e avviato le indagini mentre le vittime fanno la conta dei danni.

Il colpo in casa

Domenica notte, Piombino Dese. Un'abitazione privata e un'azienda agricola sono state svaligiate dai ladri senza che nessuno se ne accorgesse in tempo. Prima deve essere toccato alla villetta, presa di mira in serata con il favore del buio. I malviventi hanno approfittato dell'assenza dei proprietari per forzare una finestra sul resto ed entrare indisturbati facendo razzia di contanti e gioielli preziosi. L'amara scoperta è stata fatta solo quando i padroni di casa sono rientrati, avvertendo i carabinieri che hanno effettuato i rilievi.

E quello in azienda

Poche ore dopo i militari sono tornati in campo a poca distanza, stavolta in una ditta nella periferia del paese. Qui, dove durante la notte non c'è nessuno, i ladri sono entrati dal cancello posteriore e hanno rubato tre trattori che hanno caricato a bordo di un tir parcheggiato nello spiazzo posteriore. Il valore dei tre mezzi scomparsi si aggira sui 100mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini

Se nel caso del furto in appartamento non si può escludere che abbia agito una persona sola, nell'azienda è evidente che ci fossero più delinquenti, attrezzati e decisi a puntare proprio sui trattori, probabilmente per rivenderli. Potrebbe dunque essere un furto su commissione e sul recupero della refurtiva indagano i carabinieri per cercare di risalire all'identità dei ladri, anche sfruttando le riprese delle telecamere di Piombino, che però non coprono tutte le zone del paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Gli cade addosso la fresatrice mentre la carica con un muletto: muore imprenditore

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi che tornano a salire

Torna su
PadovaOggi è in caricamento