menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba moto a barista del locale più "in" della Padova "bene": preso

Martedì notte un dipendente del bar Baessato ha chiamato la polizia per denunciare due individui che gli stavano portando via la motocicletta. Uno è fuggito, l'altro è stato denunciato per furto e per spaccio

Hanno tentato di rubare la moto di un dipendente del bar Baessato, noto locale della Padova "bene", parcheggiata in largo Europa, vicino all'Oviesse. Il proprietario ha allertato la polizia martedì notte, intorno all'1.30.

LADRI. Una volante ha raggiunto la coppia di malviventi, due nordafricani. Il primo spingeva la motocicletta, il secondo lo seguiva con il casco attaccato al manubrio di una bici. Quest'ultimo è stato fermato dagli agenti in corso del Popolo. Durante la perquisizione personale, i poliziotti lo hanno trovato in possesso di quattro cacciaviti, custoditi in uno zaino di cui il ladro aveva tentato di sbarazzarsi durante l'inutile fuga. Oltre alla denuncia per tentato furto, lo straniero, tunisino 25enne, è indagato per ricettazione perché sorpreso in sella ad una bicicletta con punzonatura verosimilmente rubata. Lo stesso giovane aveva con sé anche 0,5 grammi di cocaina, che gli sono valsi un'ulteriore denuncia per detenzione ai fini di spaccio, e denaro contante, probabile provento dell'attività illecita.

ESPULSO. Risultato clandestino in Italia, su ordine del prefetto Patrizia Impresa ed esecuzione del questore Ignazio Coccia, per il malvivente è stata disposta l'espulsione con l'accompagnamento al Cie di Torino. Il complice, invece, si è liberato della moto, abbandonandola in strada, riuscendo a sfuggire agli agenti. Il mezzo è stato restituito al legittimo proprietario. Indagini in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento