menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati per furto, ora 4 nomadi rischiano lo sfratto dal Comune

Lo prevede il regolamento sottoscritto dalle famiglie residenti in via Longhin con l'amministrazione comunale di Padova. Venuleo (Lega): "Mi auguro vengano presto sfrattati dalle casette costruite con i soldi delle tasse dei padovani"

Sospettati di aver rubato uno zaino e un marsupio da un furgone di due operai addetti ad opere di giardinaggio, e di aver prelevato con il bancomat contenuto nel marsupio 500 euro, 4 nomadi sono stati arrestati ieri pomeriggio dalla squadra Volanti della questura di Padova. Scarcerati stamattina dal giudice per la convalida dell'arresto, ora però rischiano lo sfratto dal campo di via Longhin in cui vivono. Lo prevede il regolamento comunale sottoscritto dalle famiglie residenti da una trentina d'anni in zona e il Comune.

VENULEO (LEGA): "MI AUGURO VENGANO SFRATTATI". Ora sarà l'amministrazione comunale a dover decidere la sorte dei 4 nomadi, di cui il giudice, visti i pesanti indizi di colpevolezza, ha convalidato l'arresto. "Mi auguro che i quattro nomadi arrestati e purtroppo scarcerati dal giudice padovano vengano presto sfrattati dalle casette costruite con i soldi delle tasse dei padovani" ha commentato il capogruppo della Lega Nord in Consiglio comunale, Mario Venuleo. "Il regolamento comunale - ha proseguito Venuleo - parla chiaro: chi delinque può essere allontanato, ed é quello che mi aspetto per questi quattro cittadini padovani che credo non meritino di continuare a vivere in una struttura che rimane pubblica dal momento che finiscono a cadenza regolare sui verbali di polizia e carabinieri, per furti e rapine". "Mi chiedo - ha concluso - con che coraggio si chiedano sacrifici ai padovani come il pagamento dell'Imu in aliquota massima sulla seconda casa, quando poi si costruisce, gratis per i delinquenti, un complesso come quello di via Longhin".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento