menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Santa Giustina in Colle

Santa Giustina in Colle

Svegliati dai ladri in piena notte Arrestati, condannati e già liberi

Il colpo lunedì sera a Santa Giustina in Colle. A mettere in guardia la famiglia dai malviventi il sistema di allarme. Il marito sceso in giardino li aveva messi in fuga. I carabinieri sono riusciti a bloccarne due su tre

Ladri messi in fuga dai proprietari dell'abitazione, acciuffati poco dopo dai carabinieri, processati, condannati a una pena di 6 mesi, ma subito liberi. Il tentato furto si è consumato lunedì sera, verso le 23.30 a Santa Giustina in Colle.

IL GIORNO PRIMA: A Legnaro commerciante spara e ferisce ladro albanese mentre gli ruba l'auto di notte in cortile

CONDANNATI MA GIÀ LIBERI. A quell'ora la famiglia viene svegliata dall’allarme anti intrusione. Ignoti hanno tentato di entrare forzando la porta della lavanderia che presenta evidenti segni di scasso. Dalla telecamera la proprietaria nota tre soggetti che stanno camminando nella proprietà. Il marito scende in giardino provocando con la sua presenza la fuga dei tre. Allertati i carabinieri, le immediate ricerche consentono di fermare poco distante la Ford Mondeo - rilevata dalle telecamere - con cui i tre erano arrivati sul luogo del furto e di bloccare due dei tre autori, mentre il terzo riesce a darsi alla fuga nei campi circostanti. In manette finiscono due albanesi: Klodian S., 25enne domiciliato a Trebaseleghe, e Lulash G., 20enne senza fissa dimora. Nel processo per direttissima tenutosi martedì mattina i due vengono condannati a 6 mesi di reclusione per il tentato furto: pena però sospesa, sono subito tornati in libertà. Ulteriori indagini hanno consentito di identificare il terzo complice, G.U., 21enne albanese, denunciato a piede libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento