menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladro seriale, in giro per l'Arcella mentre è ai domiciliari: in carcere

L'ultimo colpo ad agosto. Il 35enne era stato condannato all'obbligo di firma, ma da dicembre non si recava in questura. Era stato quindi posto ai domiciliari. Mercoledì l'ennesimo arresto

Era stato arrestato dopo avere svaligiato l'abitazione di due anziani, in via Tione a Padova. Le due vittime e la badante lo avevano sorpreso ed erano riuscite a fornire alla polizia dettagli che, nel giro di poco, gli erano costati la cattura. Ora, C.C., ladro seriale 35enne, è finito nuovamente nei guai.

STAVOLTA VA IN CARCERE. Condannato all'obbligo di firma, il malvivente non si era più presentato in questura dallo scorso 16 dicembre. Nei suoi confronti era quindi stato disposto un aggravamento della pena ai domiciliari. Nonostante la misura restrittiva, mercoledì una volante lo ha notato all'altezza del cavalcavia Buonarroti. Dopo il fermo, è scattata la perquisizione domiciliare. Nell'abitazione è stato rinvenuto qualche grammo di marijuana. Questa volto l'uomo è stato portato in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento