Cronaca

Ladro "recidivo" con la passione per gli hotel arrestato di nuovo

Chokri Z., tunisino di 39 anni, è finito in manette su esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per due furti, ad Abano e Montegrotto, messi a segno il 15 e il 22 agosto scorsi. Non erano i primi

Grand Hotel di Abano Terme

Ha il vizio di rubare e i suoi obiettivi preferiti sono gli hotel termali, tra Abano e Montegrotto Terme. Si arrampica dall'esterno fino al primo piano, dopo avere accuratamente selezionato i suoi bersagli, e, mentre i clienti sono fuori dall'albergo, entra nelle camere e arraffa quel che può, di solito gioielli, Ipad, cellulari. Chokri Z., tunisino di 39 anni, era già stato arrestato almeno tre volte negli ultimi due anni dai carabinieri della stazione di Abano Terme. Lunedì, i militari gli hanno fatto nuovamente visita, a Padova, per notificargli un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a fronte di altri due episodi che risalgono al 15 e al 22 agosto scorsi. 

L'ARRESTO. Il 39enne, che ufficialmente era agli arresti domiciliari, era riuscito ad evadere il provvedimento ed era a tutti gli effetti latitante. Invece di stare lontano dai guai, però, ha deciso di continuare nell'avviata carriera criminale, mettendo a segno ben due colpi. Il primo, il 15 agosto, al Grand Hotel di Montegrotto in viale Stazione. In quell'occasione aveva rubato un orologio e, al momento del fermo, lo stava già indossando. Il secondo, al Grand Hotel, questa volta di Abano Terme, da cui aveva asportato due Ipad. Ritenuto responsabile di entrambi i furti, Chokri Z. è stato dunque rinchiuso in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro "recidivo" con la passione per gli hotel arrestato di nuovo

PadovaOggi è in caricamento