menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Preso il ladro seriale che terrorizzava i viaggiatori della stazione e allontanate altre 6 persone

Scassinava le casse automatiche, era violento, rubava ai viaggiatori. Il giovane ladro è stato identificato e denunciato dalla polizia ferroviaria che ha anche emesso 6 provvedimenti di allontanamento nei confronti di 6 persone moleste

Il ladro della stazione che terrorizzava passeggeri e dipendenti delle attività è stato identificato e denunciato. In tutto il Veneto la polizia ferroviaria nella settimana appena trascorsa ha controllato oltre 2.400 persone.

I dati

Nel corso della settimana appena terminata la polizia ferroviaria ha denunciato un giovane, noto per essere un ladro seriale. Il ragazzo ha ripetutamente scassinato le casse automatiche dei bagni e ha preso di mira più volte anche quelle di Italo. È già stato colto in flagrante da un addetto della cooperativa portabagagli che ha vissuto un brutto quarto d’ora: il giovane gli si è avventato contro, infastidito dal non aver potuto portare a termine il colpo. Sempre lui in un’occasione ha strappato di mano il cellulare a una ragazza che stava aspettando il treno sul binario con la madre. Sempre a Padova, gli agenti hanno emesso 6 provvedimenti di allontanamento nei confronti di persone che importunavano i viaggiatori e due di loro sono state anche multate per ubriachezza molesta. In tutta la regione la Polfer ha arrestato una persona per traffico di droga (un 30enne con 20 ovuli alla stazione di Mestre), ha denunciato 11 persone e ne ha controllate 2.446. Sono state impiegate 229 pattuglie, anche in abiti civili per i servizi antiborseggio, e su 36 treni sono stati fatti specifici servizi di vigilanza.

Rail safe day

L’operazione Rail safe day ha visto coinvolti 98 poliziotti che si sono dedicati a un’attività di controllo straordinaria su 18 stazioni e 3 località sensibili, anche in Veneto. Lo scopo è quello di incrementare il livello di sicurezza ma anche sensibilizzare i più giovani al rispetto delle regole. E proprio quest’ultimo punto è il tema del progetto “Train to be cool” che prevede incontri da remoto con studenti di diversi istituti scolastici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento