Park di piazza Rabin, la rassicurazione del Comune: "Soluzione positiva in arrivo"

Da domani 220 posti in meno. L'Assessore alla Cultura: "Verrà tutelato l'interesse pubblico"

In extremis. La situazione relativa al parcheggio di Piazza Rabin si sta avviando ad una soluzione positiva: l'Amministrazione ha difatti assicurato che si sta lavorando in queste ore per trovare un punto di accordo avanzato e orientato all'interesse pubblico con i titolari del project. 

IL PROBLEMA

Il primo febbraio partirà la seconda tranche dei lavori che porterà alla chiusura della parte del Park in zona Prato della Valle ancora gestita da Aps: pendolari, cittadini e turisti si vedrebbero dunque togliere in un colpo solo 220 posti auto. Oltre al danno, ecco la beffa: l'altra metà della piazza, sistemata e gestita da privati, consta di 230 posti che non possono però al momento essere ancora utilizzati in quanto deve essere ancora effettuato il collaudo finale. 

SI CERCA UNA SOLUZIONE

L'Amministrazione comunale sta però lavorando per trovare un rimedio agli inevitabili disagi che ne conseguirebbero. Questo il comunicato diramato a riguardo: "Si è ribadita l'assoluta necessità di garantire la piena unitarietà dell'intervento, ovvero il restauro del frontone e dei parcheggi devono essere considerati parte di un unico progetto in ogni sua fase. Da questo punto di vista, ogni atto amministrativo è stato adottato per assicurare ideonee garanzie rispetto al timig dei lavori, alla loro unitarietà esecutiva e agli interessi economici dell'ente. Come previsto dalla convenzione, domattina si procederà con la consegna del secondo stralcio dell'area prevista a parcheggio e l'Amministrazione ha già avuto precise garanzie che sarà assicurato senza interruzioni il servizio di pubblica utilità per i cittadini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TUTELARE L'INTERESSE PUBBLICO

“Per noi è fondamentale garantire l’unitarietà del project – sottolinea l’Assessore alla cultura, Andrea Colasio - e come ribadito abbiamo chiesto, a riguardo, adeguate garanzie; al tempo stesso, prediamo atto che la nostra ferma posizione sta creando le condizioni perché venga tutelato l’interesse pubblico e al tempo stesso i cittadini possano continuare a usufruire del parcheggio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento