menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il blitz della Guardia di Finanza nel laboratorio cinese di Piove di Sacco

Il blitz della Guardia di Finanza nel laboratorio cinese di Piove di Sacco

Lavoratore clandestino e 3 in nero Blitz al laboratorio cinese di Piove

Una persona priva di permesso di soggiorno e tre senza regolare contratto. È quanto scoperto nell'operazione effettuata dalla Guardia di Finanza all'interno di un'attività manifatturiera, con Spisal, Inps e Inail

La Guardia di Finanza di Padova, nelle scorse ore, ha effettuato un controllo in un laboratorio manifatturiero di Piove di Sacco gestito da cittadini cinesi.

LAVORATORE CLANDESTINO. All’interno del capannone, i militari della tenenza di Piove di Sacco hanno trovato, intento a lavorare, un soggetto, anch'egli di nazionalità cinese, che, a seguito di accertamenti, è risultato privo di regolare permesso di soggiorno. Dopo aver proceduto alla sua identificazione, il clandestino è stato denunciato all’autorità giudiziaria. Segnalato anche il titolare dell’impresa, per aver impiegato alle proprie dipendenze un clandestino.

LAVORO "IN NERO". I militari hanno inoltre individuato, nello stesso laboratorio, tre lavoratori “in nero”. Nel corso dello stesso intervento, il personale civile dello Spisal, dell’Inps e dell’Inail ha proceduto a redigere le verbalizzazioni di propria competenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento