menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

Il locale ha aderito alla manifestazione #ioapro e in mattinata le forze dell'ordine si sono presentate: prese le generalità per stilare le multe ai clienti che consumavano al tavolo e anche al titolare della pasticceria

Multa per il titolare e i 9 clienti presenti. I provvedimenti sono arrivati nella tarda mattinata nei confronti della pasticceria Le Sablon di via Guido Reni che ha tenuto aperto in virtù dell’iniziativa #ioapro.

L’iniziativa

Venerdì 15 gennaio molti ristoratori in Italia hanno deciso di offrire il servizio al tavolo nonostante le restrizioni lo proibiscano. Una protesta che ha raggiunto anche Padova e vede aperti 3 locali, tra cui la pasticceria dell’Arcella, nota ai più per aver partecipato al programma televisivo “Cake star”. Quindici le prenotazioni accettate al piano superiore della pasticceria: il titolare, Luca Scandaletti, ha deciso di offrire il servizio tra le 12 e le 15 come ristorante.

Le multe

Mentre i clienti si accomodavano al tavolo, fuori dalla pasticceria hanno cominciato a comparire le forze dell’ordine. Verso le 13 quattro poliziotti sono entrati e hanno preso le generalità dei clienti per stilare i verbali di multa, stesso procedimento toccato al titolare. Tre dei clienti sono stati sanzionati perché fuori comune senza motivo di necessità. «La polizia è passata per dissuadermi in mattinata – racconta Scandaletti – È giusto, per carità, devono fare il loro lavoro. Ma io ho deciso comunque di andare avanti per mandare un segnale». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento