Legambiente Padova aiuta il "porta a porta"

Ecco i nuovi punti informativi per aiutare i residenti del Quartiere 4 nel passaggio al nuovo modo di raccolta

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Continuano i punti informativi di Legambiente sul “porta a porta” a Voltabarozzo, Quattro Martiri-Crocefisso, Salboro e Guizza sud, partiti l’11 giugno scorso. “Li abbiamo organizzati in accordo con Comune, Quartiere 4 e Acegas – dice Lucio Passi, portavoce di Legambiente Padova - per spiegare il nuovo metodo di raccolta differenziata dei rifiuti ai residenti, ed in effetti sono stati centinaia i cittadini che in queste settimane si sono fermati a chiedere chiarimenti ed informazioni al nostro gazebo.

“Legambiente – continua Passi - ha deciso di aiutare il passaggio al  “porta a porta” perchè è il metodo più efficace per aumentare in qualità e quantità la raccolta differenziata. Lo dimostra il successo di Camin, già passato al porta a porta dove il 77% dei rifiuti viene raccolto in modo differenziato (contro il 43% mediamente differenziato nel resto della città). E più i rifiuti vengono differenziati e riciclati e meno Padova avrà bisogno di inceneritori e discariche, risparmiando materie prime ed energia, e diminuendo le emissioni di gas “serra” che modificano il clima.”

 Ecco i punti informativi di questa settimana:
Lunedì 25, ore 10 -13, via Piovese, 74 (Distretto socio sanitario). Martedì 26, ore 10 -13, via Salboro angolo Via Leto. Mercoledì 27, ore 10 -13, via Guizza angolo via Monti 1 (supermercato Conad). Giovedì 28, ore 10 -13, via Guasti (supermercato In's e sede C.d.Q.4). Venerdì 29, ore 16 -19,  Piazza SS Pietro e Paolo. Sabato 30, ore 10 -13, via del Commissario angolo Via Sandelli (vicino supermercato Alì).

 I gazebo informativi di Legambiente continueranno fino al 7 luglio. La raccolta differenziata “porta a porta”, inizierà operativamente dal 2 luglio. Da quel giorno spariranno campane e cassonetti di strada e partirà il ritiro domiciliare dei rifiuti divisi in casa.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento