Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Uccidono una ventina di piccioni e li abbandonano lungo il fiume: anziani denunciati

Una coppia di Campodarsego è stata indagata in stato di libertà da parte dei forestali di Belluno che hanno trovato la voliera vuota e diverse carcasse lungo il fiume

È accusata di aver ucciso almeno diciotto piccioni una coppia di anziani padovani di 69 e 66 anni che vivono a Campodarsego. A denunciarli sono stati i carabinieri forestali di Belluno con la collaborazione dei colleghi del Nipav del capoluogo bellunese. 

I fatti

Alcuni giorni fa erano stati segnalati numerosi picconi morti lungo il fiume Ardo. L'intervento dei militari insieme ai vigili del fuoco ha consentito di recuperare le carcasse per effettuare alcuni prelievi e capire che non ci fosse in atto un grave inquinamento delle acque. Tutte le verifiche hanno dato esito negativo ma grazie a ulteriori accertamenti è stato possibile appurare che i volatili presentavano delle lesioni al collo, presumibilmente che era stato tirato. 

La voliera

Non lontano dal punto del ritrovamento è emerso come fosse installata una voliera che fino a qualche giorno prima custodiva dei piccioni ma che i militari hanno trovato vuota. La piccionaia era in uso ai due padovani che sono stati quindi ascoltati in caserma. Entrambi sono stati inseriti nel registro degli indagati e per loro, mercoledì, è scattata la denuncia a piede libero. La coppia non ha voluto spiegare come mai abbia tirato il collo ai picconi, abbandonandoli poi lungo l'argine ormai senza vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccidono una ventina di piccioni e li abbandonano lungo il fiume: anziani denunciati

PadovaOggi è in caricamento