Bottigliate in testa alla guardia per scappare dopo il furto. Finiscono entrambi all'ospedale

Una violenza spropositata per una refurtiva misera. Ha dell'incredibile quanto successo in un centro commerciale della provincia, teatro del pestaggio che ha causato due feriti

Non ha esitato a picchiare la guardia che cercava di fermarlo, prima di scappare a rotta di collo. Tutto per un misero bottino da pochi euro, che però gli è costato l'arresto e un occhio nero.

Il furto

La scena da incontro di boxe si è svolta nel tardo pomeriggio del 3 ottobre al centro commerciale Piazzagrande di Piove di Sacco. Attorno alle 18 una delle guardie private del supermercato Ipersimply ha notato un uomo tra gli scaffali, intento a nascondere della merce dentro un borsone. Lo ha tenuto d'occhio mentre si avvicinava alle casse, per capire le sue intenzioni. Quando è arrivato vicino all'uscita, la sorpresa: l'uomo si è lanciato sulla porta di emergenza, provando a scappare all'esterno.

La colluttazione

Il vigilante lo ha seguito e placcato all'esterno, scatenando un violento pestaggio. Mentre la guardia tentava di immobilizzarlo, il ladro ha estratto una delle bottiglie di vetro rubate poco prima e l'ha sbattuta sulla testa del rivale. Dato il peso dell'oggetto, la guardia è caduta a terra tramortita e il malvivente ne ha approfittato per scappare.

Feriti

La fuga è durata poco, perchè nel frattempo è arrivata una pattuglia dei carabinieri chiamata dal personale del negozio che atterrito aveva assistito alla scena. In pochi minuti lo hanno scovato e bloccato, caricando lui e il vigilante su due ambulanze per farli medicare al vicino ospedale. Per entrambi la prognosi è di otto giorni: trauma addominale per la guardia, ferita all'orbita sinistra per il ladro, ossia un occhio nero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto

Dopo le cure il ladro, identificato in un 38enne marocchino senza fissa dimora e con numerosi precedenti, è stato arrestato per rapina e lesioni personali. Tutta la merce rubata è stata recuperata e restituita al supermercato: 19 euro il valore dei generi alimentari che hanno portato a un epilogo così violento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento