menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Letture gender, la diatriba finisce in Procura: esposto contro Bitonci

I parlamentari del Pd Flavio Zanonato ed Alessandro Naccarato hanno denunciato il primo cittadino di Padova di abuso di ufficio e falso per aver negato la sala comunale all'associazione "Pel di Carota"

Non è più solo un dibatitto che scalda gli animi delle opposte posizioni politiche, ora il caso finisce in Procura. Come riportano i quotidiani locali, le divergenze tra Pd e Lega sulle letture gender sarebbero state raccolte in un esposto contro Bitonci che porterebbe la firma dell'ex sindaco di Padova Flavio Zanonato e del deputato del Partito democratico Alessandro Naccarato. Alla denuncia si sarebbe unita anche la parlamentare democratica di Abano Terme Vanessa Camani.

ABUSO DI UFFICIO E FALSO. Le accuse contro il primo cittadino di Padova sarebbero abuso di ufficio e falso per aver impedito l'utilizzo della sala per la lettura di 21 dei 49 albi "veneziani". "La nostra libreria non avrebbe 'dettagliatamente presentato' il programma", scrissero sulla pagina Facebook di "Pel di carota", gli organizzatori, riportando la richiesta ufficiale spedita al Gabinetto del Sindaco, in data 18 settembre 2015, nella quale si specificavano le motivazioni dell'istanza.

BITONCI. Dal canto suo, il sindaco ribadì come il consiglio comunale abbia approvato una mozione "che impegna me e la giunta a non promuovere la cosiddetta teoria gender. Non capisco il motivo per cui queste persone insistono - conclude - si cerchino uno spazio privato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento