Mali, libero il padovano Luca Tacchetto: era stato sequestrato in Africa nel 2018

Era stato rapito in Burkina Faso a fine 2018 insieme alla canadese Edith Blais

La prima foto di Luca Tacchetto ed Edith Blais dopo la liberazione

Una splendida notizia in un periodo buio: il padovano Luca Tacchetto, sequestrato in Burkina Faso nel dicembre del 2018 insieme alla canadese Edith Blais, è stato liberato in Mali. A dare la notizia è il New York Times: stando a quanto riportano le autorità locali i due giovani sarebbero stati rilasciati nella tarda serata di venerdì 13 marzo a Kidal.

Luca Tacchetto Liberazione 2-2

Col passare delle ore si è riusciti a ricostruire meglio quella che in realtà sarebbe una rocambolesca fuga: stando a quanto dichiarato dal capo della missione delle Nazioni Unite Minusma di stanza a Mali, infatti, Luca ed Edith sarebbero riusciti a fuggire ai loro sequestratori e a raggiungere la base dei caschi blu Onu dopo aver fermato l'auto di un uomo, a cui hanno chiesto un passaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le reazioni

Non si sono fatte attendere le reazioni entusiastiche di Maria Elisabetta Alberti Casellati, presidente del Senato, e del ministro degli esteri Luigi Di Maio (che ha pubblicato sulla propria pagina Facebook la foto dei due ragazzi dopo la liberazione) nonché di tutta la comunità padovana e di Vigonza, Comune di cui era stato sindaco il padre Nunzio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento