Servono 35mila dollari per operare Linda: "Corri x Padova" si mobilita

La triathleta, vittima di un tremendo incidente, sabato, in Sudafrica, deve essere operata alla testa. I costi dell'intervento non sono coperti dall'assicurazione. Raccolta fondi durante la corsa, giovedì 12 marzo

L'incidente di Linda Scattolin (fonte Twitter)

"Corri per Padova" si mobilita per Linda Scattolin, la triathleta, residente a Ponte San Nicolò, rimasta coinvolta in un tremendo incidente stradale, sabato scorso, in Sudafrica, mentre si stava allenando in bici con la compagna di squadra Edith Niederfriniger. L'atleta, mantenuta in coma farmacologico, nelle scorse ore è stata sottoposta ad un delicatissimo intervento chirurgico alla colonna vertebrale. Lunedì prossimo dovrebbe essere operata alla testa per ridurre l'ematoma presente nella scatola cranica.

L'OPERAZIONE COSTA 35MILA DOLLARI. Le sue condizioni destano parecchia preoccupazione. È dei giorni scorsi la notizia della paralisi alla parte destra del corpo. Alla delicatezza della situazione e al dolore dei familiari, si aggiunge il costo oneroso del prossimo intervento: 35mila dollari che il massimale dell'assicurazione non coprirebbe.

RACCOLTA FONDI PER LINDA. Per questo, la tradizionale corsa padovana a cadenza settimanale, giovedì 12 marzo, si prodiga per sostenere l'atleta e i suoi familiari con una raccolta fondi. L'appuntamento, dalle 20, in via Venezuela a Padova. Sarà disponibile una cassetta per riporre eventuali offerte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Schianto in moto: ricoverato in gravi condizioni Fausto Dorio, sindaco di Villafranca

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Donna falciata in strada davanti al Cnr: centrata da un’auto è gravissima

  • Rapina al bar: titolare legato e minacciato dai banditi armati dopo la chiusura

Torna su
PadovaOggi è in caricamento