Cronaca Voltabarozzo

Minaccia di picchiare la moglie invalida e le ruba la fede nuziale

Momenti di disperazione, lunedì, in zona Voltabarozzo a Padova. La signora, stesa a letto e attaccata alle bombole d'ossigeno, ha chiamato i carabinieri due volte nel giro di poche ore

Ha litigato con la moglie, una padovana di 56 anni, invalida al cento per cento, le ha rubato la fede che portava al dito e se n'è andato. Poi è tornato a casa, minacciandola di riempirla di botte se non gli avesse aperto la porta.

LA RITE E LA FEDE RUBATA. Momenti di disperazione, lunedì, in zona Voltabarozzo a Padova. La signora, stesa a letto e attaccata alle bombole d'ossigeno, ha chiamato i carabinieri due volte nel giro di poche ore. Verso le 14, quando il marito ha preso la porta di casa, la donna ha contattato il 112, riferendo dell'accesa discussione e dell'anello nuziale strappatole dal dito.

LE MINACCE E L'ARRESTO. Un secondo intervento degli uomini dell'Arma è stato necessario in serata, verso le 18, quando il coniuge ha iniziato a minacciare la moglie dall'esterno dell'abitazione. A quel punto, i carabinieri hanno stretto le manette ai polsi dell'aggressore. Si tratta di D.M., 49 anni, tossicodipendente in cura al Sert. L'uomo ha precedenti per violenza noi confronti della moglie e dell'ex compagna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di picchiare la moglie invalida e le ruba la fede nuziale

PadovaOggi è in caricamento