Litigano in strada, le urla attirano l'attenzione dei poliziotti: scatta la denuncia

Dopo aver diviso i due litiganti, uno dei due ha cominciato a inveire contro i poliziotti, arrivando a minacciarli e spingerli. Ha anche violato il divieto di ritorno

Urlavano e si azzuffavano in pieno centro. Le grida hanno attirato l’attenzione dei poliziotti che hanno bloccato la lite.

La vicenda

Nella serata di mercoledì 11 novembre i poliziotti hanno sentito delle grida provenire da via Roma. Due uomini stavano litigando in modo acceso e gli agenti li hanno divisi. Uno dei due, però, ubriaco, ha inveito contro i poliziotti, li ha spinti e minacciati. È un 43enne della provincia di Vicenza, denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e inottemperante al divieto di ritorno nel comune di Padova. È stato sanzionato anche per ubriachezza molesta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento