LIVE - Coronavirus: pochi contagi ma ancora morti, oggi riaprono varie fabbriche

Entra in vigore la nuova ordinanza firmata da Luca Zaia, ieri oltre 100 persone sono state sanzionate. Aperte anche librerie e negozi per bambini con ingressi contingentati

Mentre continua il monitoraggio dei ricoverati e degli anziani in casa di riposo, da martedì molti lavoratori delle fabbriche potranno riprendere la loro attività.

+++ IL 118 VA CHIAMATO SOLO PER CASI DI EMERGENZA MEDICA. Per dubbi o sospetti i numeri utili sono 1500 e 800.462340 +++

Live Emergenza Coronavirus

Ore 19.00 - Il sindaco Sergio Giordani prolunga fino al 3 maggio il divieto di accesso agli argini di Padova. A questo link l'articolo.

Ore 18.45 - +++ Coronavirus, l'aggiornamento serale su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto +++ A questo link l'articolo.

Ore 18.30 - Aperti per decreto: una boccata d'ossigeno per garden e florovivaisti del Padovano. A questo link l'articolo.

Ore 18.00 - Colloquio Pan-Bellanova: «Risposte insufficienti per il reclutamento dei lavoratori stagionali». A questo link l'articolo.

Ore 17.30 - Le distillerie Bonollo regalano 100mila bottiglie di alcool denaturato alla Protezione civile. A questo link l'articolo.

Ore 17.00 - I sindaci dei capoluoghi del Veneto in videoconferenza. A questo link l'articolo.

Ore 16.40 - Quasi 13 milioni per sostenere famiglie e lavoratori: l'emendamento della Regione Veneto. A questo link l'articolo.

Ore 16.20 - Coronavirus, provincia e associazioni agricole a fianco dei cittadini che restano a casa. A questo link l'articolo.

Ore 16.00 - Coronavirus, al via a Schiavonia l'allestimento dell'ospedale da campo donato dal Qatar. A questo link l'articolo.

Ore 15.45 - I colli deserti a Pasquetta. A questo link il video.

Ore 15.30 - Coronavirus, tutti i dati delle case di riposo nel Padovano e in Veneto. A questo link l'articolo.

Ore 15.15 - Bressa, ecco le indicazioni sulle riaperture dei negozi a Padova. A questo link il video.

Ore 15.00 - Il personale della Regione dona ore di lavoro a sostegno della sanità veneta. L'articolo

Ore 14.30 - Coronavirus, crollano i consumi a Padova e provincia. A questo link l'articolo.

Ore 13.45 - Coronavirus, Lanzarin: «Nelle case di riposo 1.857 ospiti positivi su oltre 24mila "tamponati"». A questo link l'articolo.

Ore 13.10 - Coronavirus, Zaia: «La fase due di fatto è già iniziata, che piaccia o no». A questo link l'articolo.

Ore 13.00 - Il bilancio dei controlli dei carabinieri a Pasquetta. L'articolo

Ore 11.30 - Il Sap di Padova ringrazia Pettenon Cosmetics per i dpi forniti. L'articolo

Ore 10.45 - Effetto Covid, crolla il mercato dell'auto nel Padovano e in tutto il Veneto. L'articolo

Ore 10.15 - I DATI AGGIORNATI SUL CONTAGIO IN PROVINCIA L'articolo

Decessi covid martedì-3

Ore 9.45 -  «Non è possibile che la seconda manifattura d’Europa non sia in grado di organizzarsi in tempi rapidi. Ci sono decine, se non centinaia di laboratori artigiani e industriali che hanno tutto il necessario per mettersi subito al lavoro. Dobbiamo mettere in pratica quello che ha già fatto Giorgio Armani, Grafica Veneta e altre realtà. Siamo in emergenza e non è ammissibile perdere tempo», è quanto dichiara il consigliere comunale Davide Meneghini.

Ore 9.30 - Lutto nel mondo del ciclismo, il Covid si porta via lo storico dirigente Flavio Milani. L'articolo

Ore 8.30 - Fugge all'alt durante il controllo per arginare l'emergenza Covid, la pattuglia si schianta nell'inseguimento. L'articolo

Ore 7.30 - Luca Zaia, intervenuto lunedì sera a "Quarta Repubblica": «Dobbiamo pensare che l'Italia si è chiusa gradualmente, ed è giusto che si riapra gradualmente. Si è chiusa con Vo' e i comuni del lodigiano; abbiamo i presupposti per consultare la comunità scientifica e cominciare a pensare alla fase 2 per le comunità che possono riuscire ad affrontarla. Ci sono due correnti di pensiero: chi applica quello che si legge sui libri, arrivare cioè fino al contagio zero, attendendo che il virus sia presente il meno possibile, e chi pensa che una sorta di convivenza, un periodo limbo, ci voglia. Io appartenga a questa. Ovviamente tutto dev'essere fatto in sicurezza. Noi ascoltiamo il mondo sanitario, però pensiamo alla fase 2: abbiamo 600 mila imprese, 150 mld di pil, molte sono tecnicamente fuori dal mercato se non riaprono».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Investito in bicicletta dal rimorchio di un camion: 14enne in fin di vita

Torna su
PadovaOggi è in caricamento