LIVE - Coronavirus: picco di contagi in arrivo, casi in aumento e rischio coprifuoco

In molti sostengono che questa sia la settimana decisiva. Intanto il governatore del Veneto Luca Zaia bacchetta chi ancora gira per le città e minaccia nuovi provvedimenti di limitazione

Inizia una nuova settimana di coprifuoco per tutta Italia. I contagi crescono, ma aumentano anche i pazienti che guariscono. Segui con noi il live minuto per minuto. Stretta sui luoghi di lavoro.

+++ IL 118 VA CHIAMATO SOLO PER CASI DI EMERGENZA MEDICA. Per dubbi o sospetti i numeri utili sono 1500 e 800 462340 +++

Live emergenza Coronavirus

Ore 22.30 - «Per un nuovo inizio dopo la tempesta»: nel reparto di Chirurgia spunta "l'albero della vita". A questo link l'articolo.

Ore 20.30 - Coronavirus, prosegue il grande impegno della Croce Verde per fronteggiare l'emergenza. A questo link l'articolo.

Ore 19.45 - "Covid Hospital" a Schiavonia: «Scelta disastrosa». A questo link l'articolo.

Ore 19.00 - Coronavirus, ulteriori variazioni per il trasporto pubblico extraurbano da mercoledì 18 marzo. A questo link l'articolo.

Ore 18.40 - Aggiornamento Coronavirus in Italia: 26.062 positivi (+2.989 rispetto a ieri), 2.941 guariti (+192 rispetto a ieri) e 2.503 decessi (+345 rispetto a ieri).

Ore 18.20 - +++ Coronavirus, l'aggiornamento serale su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto +++ A questo link l'articolo.

Ore 18.00 - Coronavirus: tutta la speranza e la forza in un biglietto lasciato in albergo a Padova. A questo link l'articolo.

Ore 17.40 - Sanificazione di strade e marciapiedi nei quartieri di Padova, l'elenco degli interventi. A questo link l'articolo.

Ore 17.20 - «Rischiamo di buttare 80 milioni di fiori e piantine»: l'allarme di Cia Padova. A questo link l'articolo.

Ore 17.00 - Promessa mantenuta: sanificazione delle strade al via anche nell'Alta. A questo link l'articolo.

Ore 16.45 - Industria e Coronavirus, la Komatsu di Este: «Azienda pulita e sanificata quanto un ospedale». A questo link l'articolo.

Ore 16.30 - Per rimanere attivi anche a casa: nasce il progetto #UniPdSport. A questo link l'articolo.

Ore 16.15 - Decreto anti-contagio: non bastano i controlli e le proposte di coprifuoco. A questo link la segnalazione di un nostro lettore.

Ore 16.00 - Ulss 6 Euganea, l'emergenza Coronavirus costringe alla chiusura di un altro punto prelievi. A questo link l'articolo.

Ore 15.45 - Coronavirus, l’immunologa: «Per gli uomini sintomatologie più gravi rispetto alle donne». A questo link l'intervista.

Ore 15.35 - Software "elimina-code" gratuito per affrontare l'emergenza: il gesto dell'azienda padovana. A questo link l'articolo.

Ore 15.15 - Montegrotto Terme: da giovedì nebulizzazione disinfettante per sanificare tutte le strade. A questo link l'articolo.

Ore 15.00 - Coronavirus, oltre mille rinforzi tra medici e infermieri in Veneto per fronteggiare l'emergenza. A questo link l'articolo.

Ore 14.30 - Vicini ai malati di sclerosi multipla anche se lontani: partito il progetto "Video-chi-amiamo". A questo link l'articolo.

Ore 13.45 - Coronavirus, Zaia: «Non c'è nessun calo dei contagi, siamo preoccupati come cinque giorni fa». A questo link l'articolo.

Ore 13.00 - Videoconferenza congiunta Ulss 6 Euganea-Azienda Ospedaliera di Padova-Iov: «L'onda di piena non è ancora arrivata, ma siamo pronti a fronteggiarla». A questo link l'articolo.

Ore 12.30 - Aperte e con consegna a domicilio: le botteghe alimentari Sotto il Salone tengono duro. A questo link l'articolo.

Ore 12.00 - Nuova raffica di denunce a Padova. A questo link l'articolo.

Ore 10.30 - +++ I dati dei contagi aggiornati nel padovano, la crescita continua. A questo link l'articolo. +++

Ore 10.00 - Ascom si ritiene poco soddisfatta dei decreti fiscali. A questo link l'articolo.

Ore 9.30 - La crisi nel settore del latte e come la Regione vuole combatterla. A questo link l'articolo.

Ore 9.00 - «Fare tamponi solo alle persone sintomatiche è l'opposto di quello che dovrebbe essere fatto. E' fondamentale per bloccare la diffusione del virus, identificare il più precocemente possibile il più alto numero di soggetti asintomatici che sono fonte della malattia. Le politiche di contenimento devono essere riviste». Lo scrive ai vertici della Sanità della Toscana il professore di Immunologia dell' Università di Firenze Sergio Romagnani in base allo studio sui 3 mila abitanti di Vò Euganeo da cui risulta che il 50-75% degli infetti è asintomatico.

Ore 8.30 - Un video su come si presentava la città di Padova nella giornata di lunedì. A questo il link l'articolo.

Ore 8.00 - E' morto Francesco Saverio Pavone, smantellò la Mala del Brenta. A questo link l'articolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ore 7.30 - «Zaia, come ogni cittadino in questo momento delicato, deve contribuire al rispetto delle norme, a farle applicare e non deve generare ulteriore confusione. In queste settimane il governo ha disposto le misure stringenti che tutti stiamo vivendo e che stanno cambiando le nostre abitudini di vita. In questo momento i veneti che sono allarmati e stanno vivendo un momento difficile hanno bisogno di tutto tranne che di polemiche e di una comunicazione isterica e incoerente da un giorno all’altro. L’emergenza sta dimostrando che per la sanità e per la protezione civile serve una forte regia nazionale che poi va articolata sui modelli regionali senza trasformarsi in separatismo o anarchia», così il deputato padovano PD Alessandro Zan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento