Cronaca Cave / Corso Australia

Luca Carboni, al concerto esporrà 7 opere inedite

Nel foyer del Gran teatro Geox che domenica ospita il cantautore saranno esposti per la prima volta i quadri e una scultura dell'artista poliedrico. Le opere saranno visibili fino al 26 dicembre

Sei quadri ed una scultura mai esposti in precedenza accoglieranno domenica, nel foyer d'ingresso al Gran Teatro Geox, i fan di Luca Carboni. Il poliedrico cantautore italiano ha deciso così di omaggiare il pubblico della tappa padovana del suo tour.

L'ANTICIPAZIONE. Lo aveva anticipato, nell'intervista rilasciata oltre un mese fa alla presentazione del suo concerto: “Il Gran Teatro Geox secondo me sarebbe perfetto anche per le mostre, magari prima del concerto esporrò qui anche i miei quadri". E Carboni è stato proprio di parola.

LE OPERE. I quadri esposti sono realizzati con tecnica mista acrilico e tempera su tavola. Lo stile è eclettico, occhieggia alla pop art, nella sua tendenza alla serialità, ma anche al liberty e al simbolismo. Le opere rivelano inaspettatamente un artista dotato di una tecnica evoluta, che lavora con campate di colore ampie su materiali grezzi. Ricordare che l’autore delle opere è un musicista è una possibile spiegazione delle forme sinuose, quasi ritmiche. L’unica scultura, in legno di abete, utilizza la vicinanza tra forme geometriche primarie e materiali grezzi per dar forza al suo linguaggio.


Le opere saranno visibili nel foyer del teatro prima degli spettacoli fino al 26 dicembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luca Carboni, al concerto esporrà 7 opere inedite

PadovaOggi è in caricamento