menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Luca Claudio rimane in carcere: secondo il giudice è ancora pericoloso e non si è pentito

L'ex sindaco di Abano Teme non uscirà dal Due Palazzi, dove si trova dallo scorso giugno

Luca Claudio, l'ex sindaco di Abano Terme, non uscirà dal carcere. Secondo il giudice dell’udienza preliminare Tecla Cesaro è un soggetto pericoloso e non si è pentito degli errori commessi. Come riportano i quotidiani locali, Claudio rimane al Due Palazzi, dove si trova dal 23 giugno scorso.

LA RICHIESTA DEI LEGALI. La difesa dell'ex sindaco di Abano, i legali Ferdinando Bonon e Giovanni Caruso, aveva presentato una  richiesta di scarcerazione. Il gup ha negati i domiciliari a Claudio, nonostante il patteggiamento a 4 anni e all'offerta di quattro case come risarcimento.

MOTIVAZIONE DEL GUP. Il giudice dell'udienza preliminare ha spiegato che il patteggiamento "risulta essere frutto di una mera scelta processuale dettata da una valutazione di convenienza in termini di sconto di pena e non appare sintomatica di alcuna forma di resipiscenza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento