menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il cane poliziotto Lucky "fiuta" 400 grammi di "Amnesia" nascosti in un'area servizio abbandonata

Un altro colpo messo a segno dall'unità cinofila della polizia locale. All'interno di un'area abbandonata sono stati trovati 4 panetti di "Amnesia", un nuovo tipo di droga. Bonavina: «Le segnalazioni dei cittadini si sono rivelate essenziali»

Lucky colpisce ancora. Il pastore tedesco dell’unità cinofila della polizia locale ha fiutato 400 grammi di “amnesia”, un tipo di droga che da poco ha fatto il suo ingresso nel mercato degli stupefacenti.

Il rinvenimento

La mattina di giovedì 23 luglio la polizia locale è andata a controllare un’area deposito carburanti in disuso nell’ultimo tratto di via Avanzo, in direzione del cavalcavia Plebiscito, a seguito di alcune segnalazioni di cittadini. E ha portato con sé Lucky. Nascosti sul tetto c’erano 4 panetti di “amnesia” per un peso complessivo di 400 grammi, che sono stati sequestrati. È la seconda volta in poche settimane che gli uomini della Locale si imbattono nell'"amnesia", a prima vista una variante della classica marijuana, che però contiene sia il principio attivo della cannabis, sia il principio attivo degli oppiacei, oltre che altre sostanze da taglio. Un mix che può avere effetti molto pericolosi per l'assuntore, un mix che moltiplica l'effetto psicotropo e può provocare anche perdite di memoria.

L’assessore Bonavina

Il neo-assessore alla Sicurezza Diego Bonavina non nasconde la propria preoccupazione: «Con l'"amnesia" non siamo in presenza di droghe leggere, già di per sé pericolose: abbiamo a che fare con vere droghe pesanti, che oltre a causare  danni gravi creano fin da subito una forte dipendenza. La qualità e quantità di sostanza che la nostra polizia locale ha sequestrato, oggi come qualche settimana fa, fa presumere un interesse da parte degli spacciatori ad immettere sulla piazza proprio queste particolari sostanze anche a discapito della salute dei nostri ragazzi. Invito genitori e famigliari a prestare la massima attenzione a questo fenomeno, che mi auguro non riesca ad attecchire nella nostra città – e aggiunge – In questi ultimi giorni ho già avuto modo di ribadirlo: ritengo di assoluta importanza il contatto con i cittadini ed il continuo confronto con questi ultimi. In questo caso, peraltro, le segnalazioni dei cittadini si sono rivelate essenziali per sottrarre un importante quantitativo di droga al mercato dello spaccio di strada».  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento