menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tunnel di luci in piazza Cavour

Il tunnel di luci in piazza Cavour

Luminarie a Padova, "Dodicimila euro ad un'associazione fantasma"

Dopo l'esposto depositato in Procura dal presidente nazionale di Federcontribuenti Marco Paccagnella, sfociato nell'apertura di un'indagine, il fascicolo sul Natale in città si arricchisce di un ulteriore aspetto

Nuovo capitolo dell'approfondimento svolto da Federcontribuenti sulle luminarie di Padova. Nel mese di dicembre, l'esposto depositato in Procura dal presidente nazionale di Federcontribuenti Marco Paccagnella era sfociato nell'apertura di un'indagine da parte della procura sulle modalità di pubblicazione in internet e in particolare sul mercato elettronico della pubblica amministrazione. Secondo le evidenze portate all'attenzione dell'autorità giudiziaria, infatti, il bando da 100mila euro + iva vinto da una società vicentina, unica partecipante, sarebbe stato conoscibile sul Mepa per appena mezza giornata. Il fascicolo è stato arricchito nelle ultime ore di un altro aspetto che Federcontribuenti chiede a carabinieri e procura di approfondire. Si tratta del contributo da 12mila euro elargito su determina dirigenziale conseguente a delibera di giunta comunale all'associazione che si è occupata dell'iniziativa "Natale in corso".

ESPOSTO DI FERDERCONTRIBUENTI. "Ci sono tre punti di perplessità circa tale provvedimento di previsione di spesa - spiega il presidente di Federcontribuenti Marco Paccagnella - il primo è sulla data di 'nascita' dell'associazione, che chiediamo all'autorità giudiziaria di verificare: fino al 21 dicembre, infatti, ad un controllo sommario sul sito dell'agenzia delle entrate, al codice fiscale dell'associazione non corrispondeva una identità amministrativa certa.
Secondo punto - continua Paccagnella - l'oggetto del contributo: l'animazione di via Verdi e corso Milano è già ricompresa nell'appalto che con velocità notevole si è aggiudicata la società che ha vinto il bando. Credo che il principio 'ne bis in idem', e cioè di non pagare due volte, valga anche per i festoni di Natale, o no? Terzo punto - contesta il preseidente di Federcontribuenti - in via Ulisse Salis 28 a Milano, da nostra ricognizione fatta a metà dicembre, c'è un centro massaggi cinese, oltre alla sede di un paio di ditte che fanno import export con il medio oriente. Ma, dell'associazione, nemmeno l'ombra, né sui campanelli né sulle cassette delle lettere. I soldi del comune di Padova sono andati, o stanno per andare, ad un fantasma?".

"CHIEDIAMO UNA COMMISSIONE D'INCHIESTA". "Chiediamo a chi di dovere di promuovere una commissione d'inchiesta sull'intera vicenda Natale a Padova - chiede Paccagnella - statisticamente è abbastanza singolare che sia un caso fortuito che noi, con i pochi mezzi d'indagine a disposizione, abbiamo scoperto irregolarità su due delibere su due controllate. Il sospetto è che le procedure facciano acqua, o fango, da tutte le parti". A supporto della sua tesi il presidente Paccagnella cita il documento a Protocollo del Comune di Padova numero 277173 del 21/10/2015 che isitituiva il bando di gara ad Oggetto: Foglio condizioni servizio di organizzazione e gestione dell’evento “Natale a Padova”. CIG 6438068DC5. "Al punto c - ricorda Paccagnella - il Comune chiede di istituire tra le altre cose un 'mercatino dei prodotti tipici e degli addobbi a tematica natalizia lungo l'asse di corso Milano (in particolare: via Emanuele Filiberto, sottoportico di via Verdi, tratto di corso Milano compreso tra le vie Dante e San Pietro), composto da almeno 20 casette in legno con apertura anteriore e posteriore e dimensione minima di 2,5 per 2 metri'. Quindi - conclude Paccagnella - nemmeno questo può essere inteso da inserirsi tra le spese ammissibili di contributo dalla associazione milanese".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento