menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al macero una tonnellata di prodotti irregolari recuperati o sequestrati

Si tratta di 3mila oggetti - come giocattoli e accessori - recuperati dai vigili di Padova perchè abbandonati a terra dagli ambulanti abusivi e di 1500 prodotti - tra alimentari e cosmetici - sequestrati durante i controlli nei negozi

Che fine fanno i giocattoli, gli occhiali da sole, gli ombrelli, i bracciali, gli orecchini e tutta la chincaglieria varia che viene frequentemente recuperata dalla polizia municipale durante i controlli mirati al contrasto dell'abusivismo ambulante e la vendita di merce contraffatta a Padova? Al macero. Così come le migliaia di prodotti irregolari che vengono sequestrati dagli stessi vigili nei controlli nei negozi della città.

UNA TONNELLATA DI MERCE IRREGOLARE DISTRUTTA. Martedì sono finiti nell'impianto di smaltimento dell'Aps-Divisione Ambiente una tonnellata di questi prodotti irregolari. Circa 3mila prodotti (tra cui giocattoli, occhiali da sole, ombrelli, bracciali, orecchini, accessori vari) erano stati recuperati proprio dopo essere stati abbandonati dai venditori in situazioni di possibile illecito, tra giugno 2010 e giugno 2011. Circa 1500 oggetti (tra cui prodotti alimentari, prodotti elettrici, giocattoli, cosmetici ecc.) invece erano stati sottoposti a sequestro amministrativo durante i controlli effettuati all'interno di esercizi commerciali, in quanto la merce era priva delle indicazioni di legge o dei requisiti necessari per la sicurezza del consumatore, o a seguito della contestazione della violazione prevista per l'esercizio del commercio su area pubblica in assenza di autorizzazione.

LA PROCEDURA. La distruzione della merce rinvenuta è avvenuta a seguito dell'espletamento delle procedure previste dal codice civile, dopo oltre un anno dalla pubblicazione all'Albo Pretorio del Comune dell'elenco degli oggetti recuperati. La distruzione della merce sequestrata è avvenuta invece a seguito dell'emissione dell'ordinanza ingiunzione di pagamento e confisca da parte dell'autorità competente (sindaco o Camera di commercio).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento