Maialino "premio" della sagra arrostito per la Mille Miglia

Stanotte il blitz degli animalisti che nella sede del municipio a Villanova di Camposampiero hanno affisso uno striscione: "Pro loco in combutta con il Comune ha deciso di farlo ammazzare e mangiare il 15 maggio"

Lo striscione affisso nella notte dagli animalisti davanti all'ingresso del Comune

Lo scorso febbraio, in occasione della sagra paesana, la Pro loco di Villanova di Camposampiero aveva messo in palio alla lotteria un maialino "da compagnia". Nessuno aveva ritirato il "premio", e l'animale è vissuto finora in una fattoria didattica giocando con i cani e i visitatori. "Ora la Pro loco, in combutta con il Comune, ha deciso assurdamente di farlo ammazzare e arrostire - denuncia 100%animalisti - per venir mangiato in una prossima festa, ovvero al passaggio della Mille Miglia il 15 maggio".

IL BLITZ. I militanti dell'associazione animalista, nella notte tra lunedì e martedì, hanno affisso un manifesto di liberazione animale e uno striscione nel complesso della sede comunale. "Il maialino deve vivere - dichiarano - altrimenti la Pro loco si aspetti la nostra presenza non solo il 15 maggio, ma a tutte le manifestazioni che organizzerà anche in futuro".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento