Si accascia al suolo durante un'escursione: 66enne padovana ricoverata d'urgenza

Colta da malore durante un'escursione sul monte Forno al confine tra Italia, Austria e Slovenia

Ricovero d'urgenza: una 66enne di Padova è stata colta da malore durante un'escursione ed è stata trasportata con l'elisoccorso all'ospedale.

La dinamica

È successo alle ore 13.30 circa di mercoledì, quando il soccorso alpino di Cave del Predil è intervenuto sulla vetta del Monte Forno (detto anche cima dei tre confini tra Italia, Slovenia e Austria) per soccorrere la donna, che faceva parte di una comitiva di una cinquantina di persone del Cai di Padova partita al mattino da Rateče, in Slovenia. Una squadra di tecnici dalla stazione in tre quarti d'ora ha raggiunto col fuoristrada la 66enne lungo una delle piste forestali che raggiungono la cima. I sanitari a bordo dell'elicottero del 118 della centrale operativa di Udine, giunto sul posto, hanno diagnosticato un malore grave alla donna, che è stata poi trasportata d'urgenza all'ospedale. L'intervento si è concluso intorno alle 17.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soccorso alpino forno 1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento