rotate-mobile
Cronaca Monselice

Maltempo, fulmini e grandine provocano danni in tutta la provincia

Un fulmine ha provocato danni e spavento a Saonara, allagamenti a Turri e grandinata eccezionale a Montagnana

Da Arqua Petrarca a Rivadolmo fino ad arrivare alle porte di Monselice, è davvero una grandinata straordinaria quella che si verificata questa mattina nella Bassa Padovana. Aggettivi che utilizziamo un po' tutti sempre più frequentemente, "eccezionale", "super" o quel che si preferisce, per sottolineare la violenza e la portata dei fenomeni metereologici che si stanno abbattendo sui nostri territori da diverse settimane. Grandinata record a Montagnana

Questa mattina ad esempio un manto di grandine ha coperto le strade, quasi come se avesse appena nevicato, a Montagnana e nelle frazioni limitrofe, con qualche strada allagate e conseguenti disagi. Pioggia molto intensa anche sui Colli Euganei preceduta da un forte temporale che si è abbattuto anche sulla città di Este. Grandine, con chicchi di dimensioni notevoli, anche a Lozzo Atestino e sul confinante comune di Agugliaro (Vi) come pure a Baone. Nelle zone termali invece si sono registrate anche forti raffiche di vento oltre alla pioggia molto intensa.

La bomba d'acqua caduta a Montegrotto Terme ha causato dei disagi in zona Turri, specialmente in prossimità dei luoghi già colpiti qualche giorno fa, con il precedente fortunale. Sul posto i tecnici del comune di Montegrotto stanno monitorando la situazione per fare a breve alcuni interventi per disostruire condutture e favorire il deflusso dell'acqua. Grazie ai tanti cittadini che fanno i inviato le segnalazioni e per la loro collaborazione. Inoltre la trada davanti all'hotel Marconi è rimasta allagata e c''è una forte presenza di acqua nel sottopasso della circonvallazione. 

Alle 10,30 un fulmine si è abbattuto su una trifamiliare di via Costantina a Saonara. Si è andato a scaricare sull'impianto elettrico dell'abitazione provocando un incendio. I residenti non appena si sono accorti dell'emergenza sono subito usciti in strada e hanno chiamato il 115. A Saonara sono arrivati due mezzi dei vigili del fuoco che hanno spento il rogo e messo in sicurezza l'area.  La polizia locale contestualmente ha monitorato la viabilità e tenuto a bada gli immancabili curiosi. La prima cittadina, Michela Lazzaro, ha seguito in prima persona le operazione, accertandosi che non vi fossero feriti. In via di quantificazione la stima dei danni.

Molti cittadini stanno condividendo sui social le immagini della grandinata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, fulmini e grandine provocano danni in tutta la provincia

PadovaOggi è in caricamento